Come regolare lo zaino

Come regolare lo zaino

Breve guida in sei passaggi per regolare lo zaino.

1. Allenta tutte le cinghie: carica lo zaino con un peso realistico per provarlo.

Quindi metti sulle spalle lo zaino.

2. Posizionare la cintura all’altezza dei fianchi e chiuderla al livello della cresta iliaca.

Se posizionata troppo in alto la cintura restringerebbe l’addome, se posizionata troppo in basso farebbe attrito durante il movimento

3. Stringere gli spallacci ma non eccessivamente.

Il peso principale viene scaricato sulla cintura posizionata ai fianchi.

4. Tirare l’attacco della tracolla dello zaino che si trova poco dietro le scapole.

In questo caso, gli spallacci racchiudono ordinatamente le spalle.

5. Una volta trovata la giusta lunghezza della schiena, regolare e chiudere la cintura pettorale regolandola in altezza senza compromettere la respirazione.

Gli spallacci sono stabilizzati.

6. A seconda del terreno, stringere le cinghie di stabilizzazione della cintura ai fianchi per un maggiore trasferimento del carico o allentarla per una maggiore libertà di movimento.

Per gli zaini di volume maggiore, allentare le cinghie di posizione sugli spallacci per consentire una migliore ventilazione sui terreni facili o tirarli maggiormente, avvicinando lo zaino alla schiena, per una maggiore stabilità sui terreni difficili.

Durante un’escursione la distribuzione del carico tra i fianchi e le spalle può variare diverse volte.

Foto in evidenza: inizio del Cammino per Finisterre e Muxìa, Santiago de Compostela

Fonte: Deuter

Seguici!

LA CHECK-LIST PER IL CAMMINO

UTILIZZATA PER IL CAMMINO DI SANTIAGO, VIA FRANCIGENA, VIA DEGLI DEI E VIA GHIBELLINA

Rispondi