Come un filo che pende

Un libro nello zaino…

“Come un filo che pende”

di Federico Pagliai

Un mondo di crinali, natura, alberi, pietre, animali e funghi.

Atmosfere tra fiaba e realtà.

La storia di una vita, quella di Gildo, ultimo contadino della montagna pistoiese, ripercorsa attraverso esperienze, storie e ricordi raccolti dalla penna di Federico, giovane legato alla montagna e alle proprie radici che vuole tenere vive e riscoprire per non perderle del tutto.

Storia di un incontro tra generazioni ma anche storia dello sviluppo, spesso avventato, di una comunità.

Andare a lavorare in fabbrica e abbandonare i vecchi mestieri di bosco, di bestie e di campo o continuare a vivere in montagna in simbiosi con i ritmi dettati dalle stagioni?

Bivio che divide e che costruisce nuove realtà sociali.

Attraverso i racconti di questo libro sarà possibile tornare a vivere un tempo in cui la vita degli uomini scorreva in simbiosi con una natura forte e fiera, un altro mondo così diverso da quello di oggi.

Seguici!

LA CHECK-LIST PER IL CAMMINO

UTILIZZATA PER IL CAMMINO DI SANTIAGO, VIA FRANCIGENA, VIA DEGLI DEI E VIA GHIBELLINA

Rispondi