Il mondo a piedi. Elogio della marcia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RIMANI AGGIORNATO SULLE NOSTRE CAMMINATE

* campi richiesti
save the children

Il mondo a piedi. Elogio della marcia

di David Le Breton

Godimento del tempo e dei luoghi, il camminare è uno scarto rispetto alla modernità.

Viaggiare a piedi è un gesto trasgressivo, una potente affermazione di libertà.

E’ un avanzare in modo trasversale nel ritmo frenetico della vita moderna.

“Il mondo a piedi” propone un modo nuovo di viaggiare, mette in relazione il punto di vista dei personaggi storici quali Stevenson, Sansot e Basho, ponendoli attorno a un tavolo immaginario a scambiarsi opinioni sul senso del percorrere il mondo e la vita a piedi.

Una dissertazione che induce a considerare con curiosità un aspetto ormai insolito del viaggio.

ibs.it

Di Walt Meschini

Italia, Toscana, Massa Marittima Founder di Camminatori Anonimi. Trekker, viaggiatore, speleologo e fotografo. Esperienze in Italia, Spagna, Giordania, Anatolia ed altri paesi. Cammino di Santiago, Via Francigena, Via degli Dei, Via Ghibellina.

Rispondi