Il kit per cucinare ed alimentarsi in situazioni di emergenza

Cosa è il kit per cucinare

Il kit per cucinare è composto da accessori ed alimenti per poter ottenere un buon pasto caldo o una bevanda calda.

Durante un’escursione, in certi situazioni, del cibo caldo, in sostituzione del classico panino o barretta energetica, non avrà prezzo: sul più bel panorama mozzafiato, infreddoliti sulla cima di una montagna, al rientro stanchi da una escursione o mal che vada, se si è costretti a passare una notte sotto le stelle, in questo caso sarà anche un sostegno psicologico.

Negli anni abbiamo sperimentato di tutto, dai cibi in scatola in tutte le salse, all’attrezzatura da campo più disparata, ma le caratteristiche da tenere in considerazione sono: cibo nutriente con cottura rapida, fornello con accessori leggeri, il tutto che occupi il minor spazio possibile nello zaino.

Tutto il kit per cucinare è inserito in una lunch box da 800 ml. in acciaio leggero con chiusura ermetica, con un peso complessivo poco meno di 700 gr. ed è composta da:

  • Lunch box da 800 ml.
  • Presa a manico in alluminio
  • Fornello Esbit
  • 2/3 blocchetti combustibili Esbit
  • 1 accendino
  • 1/2 forchetta/cucchiaio
  • Cous cous 120 gr. (per due persone)
  • 1 dado da brodo di carne o vegetale (o granulare)
  • Verdure miste liofilizzate
  • Tè e caffè solubile, zucchero in pastiglie
Da sinistra in alto: tè, caffè solubile, dado da brodo, cous cous, verdure liofilizzate. Sotto da destra: fornello Esbit (all’interno accendino e pastiglie combustibili), cuchiaio/forchetta, piccolo pentolino, presa a manico.

In aggiunta al kit fuori dalla lunch box:

  • Pentolino in alluminio da 300 ml

Il fornello Esbit

Esiste dalla notte dei tempi ed è parte della storia dell’escursionismo il mitico fornello Esbit, in dotazione anche nei kit tattici militari.

Iscriviti alla newsletter
ricevi in omaggio la check-list per lo zaino

* indicates required

L’ Esbit è una scatoletta in metallo leggero che una volta aperta, sulle due ante è possibile poggiare un pentolino diventando un fornello pratico ed efficace, dotato anche di un paravento da inserire all’occorrenza.

Fornello Esbit

Il fornello è alimentato da combustibile solido in blocchetti, inodore e che non produce fumo, posto all’interno nella parte centrale.

Acceso un blocchetto è possibile avere circa 10/12 minuti di fuoco ed in pochi minuti portare ad ebollizione 300 ml d’acqua.

ATTENZIONE: utilizzare la presa a manico per prendere la tazza dal fuoco o per muovere il fornello durante o dopo l’uso per non rischiare di ustionarsi.

Vi piace il Cous Cous?

Il cous cous sono granelli di semola di grano duro cotto al vapore ed è un piatto tipico del nord africa e parte del bacino mediterraneo che comprende anche la Sicilia.

Tradizionalmente è fatto con la semola di grano duro, cereale contenente glutine, ma oggi è possibile trovare il Cous Cous con cerali “gluten free” con aggiunta di elementi benefici per l’ organismo.

Gusti a parte, il Cous Cous è il cibo che ci portiamo nello zaino e consumiamo caldo all’occorrenza per specifiche caratteristiche:

  • Cottura veloce senza fiamma
  • Si utilizza pochissima acqua per cucinarlo
  • Occupa poco spazio
  • Raddoppia il suo volume una volta cotto
  • Ha valori nutrizionali simili a pasta e riso
  • Si può mangiare anche crudo essendo già cotto al vapore
  • Consumato crudo i valori nutrizionali sono raddoppiati
  • Ottima conservazione
100 gr. di prodotto cottoCous CousPasta di grano duroRiso bianco
Calorie112131130
Carboidrati23 g25 g28 g
Grassi0,2 g1,1 g0,3 g
Proteine3,8 g5 g2,7 g
Valori nutrizionali del Cous Cous paragonati a pasta e riso

La ricetta: Cous Cous al brodo di carne e verdure miste

Ingredienti per due persone:

  • 120 gr. di Cous Cous
  • 1/2 dado da brodo di carne
  • Verdure miste liofilizzate
  • 250 ml d’acqua

Versare il Cous Cous nella lunch box. Mettere l’acqua nel pentolino e aggiungerci il mezzo dado da brodo sbriciolato e le verdure liofilizzate a pezzettini. Portare il contenuto del pentolino ad ebollizione e ci vorranno circa 5 minuti.

Dopo un minuto unire “il minestrone” al Cous Cous nella lunch box ed e girare affinché si amalgami il tutto e successivamente coprire con il coperchio per 5 minuti mantenendo il calore interno.

Passati 5 minuti sgranare il Cous Cous utilizzando la forchetta ed il piatto Cous Cous alle verdure è pronto.

Cous Cous alle verdure

Naturalmente, potete aggiungere al Cous Cous ingredienti a vostro piacimento ma quando si tratterà di mangiare qualcosa di veloce per scaldarsi lo stomaco…vi piacerà anche semplicemente in bianco.

Non utilizziamo sale per non aumentare il senso di sete e di conseguenza consumo d’acqua durante l’escursione.

Buon Appetito…

Di Walt

Italia, Toscana, Massa Marittima Istruttore di trekking Csen-Coni, Alcune delle mie passioni sono: viaggiare, food & wine, fotografia, outdoor e speleologia.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: