I sentieri Templari a Rocchette di Fazio

I sentieri Templari a Rocchette di Fazio

Rocchette di Fazio e i cavalieri Templari

Rocchette di Fazio è un caratteristico e scenografico borgo medievale nell’area del Monte Amiata, situato nel comune di Semproniano nella provincia di Grosseto in Toscana.

Arroccato su una pittoresca rupe calcarea a strapiombo sulle valli del fiume Albegna è circondato da una natura incontaminata della Riserva naturale Bosco dei Rocconi.

Legato all’ordine dei Cavalieri Templari, è un paese ricco di storia con leggende millenarie.

Esisteva probabilmente già prima dell’anno mille, ma prese il nome di Rocchette di Fazio solo dopo il 1291, quando il “Signore delle Rocchette” era Bonifazio Cacciaconti detto Fazio.

Di Fazio Cacciaconti si dice fosse un cavaliere templare e che abbia sepolto da qualche parte il tesoro dell’Ordine.

A Rocchette ci sono stati i Cistercensi, che accolsero molti Templari in fuga dall’Inquisizione.

Salendo per la “Scala dei Templari” si raggiungono i resti della Rocca Aldobrandesca, distrutta dalle truppe di Carlo V nel 1536.

Da quassù si gode un panorama fantastico sulla Valle dell’Albegna.

Dalla seconda metà del Novecento, è stato oggetto di numerosi interventi di recupero ed oggi è un vero gioiellino della Maremma che merita sicuramente una visita.

Gli edifici di interesse templare

La Pieve di Santa Cristina, attualmente sconsacrata, venne edificata nel corso del XIII secolo nei pressi del castello.

Al di sopra della porta d’ingresso si trova una croce templare e una leggenda dice che nell’antica cripta sarebbe sepolto un cavaliere, insieme al suo cavallo e alla sua spada.

Il Palazzo dell’Ospedaletto, edificio medievale che secondo alcuni studi potrebbe essere stato l’avamposto dell’Ordine dei Templari in provincia di Grosseto.

Sul lato dell’ingresso si notano l’Agnello Divino, la croce di Malta e delle iscrizioni.

Secondo alcuni il testo di una reciterebbe: M Ch Tep Spo, cioè Militia Christi Templi Sancto Sepulcro, ma si vedono solo alcune lettere.

Sulla facciata laterale, rivolto in direzione della Via Francigena, è incastonato un volto in pietra: forse di San Tommaso, forse di un monaco posto a sorvegliare la strada per la Terra Santa, forse di Baphomet.

Baphomet o Bafometto, a seconda della radice da cui si fa derivare, rappresentava il Padre della Conoscenza, oppure, secondo le accuse dell’Inquisitore, un idolo pagano al quale i Templari erano peccaminosamente devoti.

Altri edifici del borgo sono la Chiesa di Santa Maria ubicata nella piazzetta, dedicata alla Consolazione, venne edificata nel corso del XVI secolo.

Il Castello aldobrandesco, complesso circondato da una cinta muraria con una porta d’accesso medievale, che comprende una serie di fabbricati tra i quali il Palazzo di Giustizia e il Palazzo Pretorio.

Le mura di Rocchette di Fazio, edificate durante il XIII secolo a difesa del primitivo insediamento situato nella parte alta, delimitano interamente il complesso del castello aldobrandesco, grazie ad una cortina muraria a perimetro esagonale.

La Riserva Naturale Bosco dei Rocconi

La Riserva Naturale Bosco di Rocconi è un’area naturale protetta situata nei comuni di Roccalbegna e Semproniano, lungo il corso del fiume Albegna, in provincia di Grosseto, nella Toscana meridionale.

Parte della riserva naturale è proprietà WWF, che vi ha istituito l’omonima Oasi.

In parte ricade nel sito di interesse comunitario “Monte Labbro e Alta Valle dell’Albegna”.

Il territorio è di alta collina con rilievi principali di altitudine massima intorno ai 500 metri.

Nella riserva sono presenti diverse grotte poco frequentate.

Il tratto del fiume Albegna, alla confluenza del torrente Rigo, compreso nella riserva, è caratterizzato da un paesaggio aspro e selvaggio, con profonde gole parzialmente ricoperte da lecceta.

Il panorama è facilmente osservabile dal piccolo borgo di Rocchette di Fazio.

I sentieri

Inizialmente avevamo fatto un percorso di circa 20 chilometri (traccia rossa) iniziando dal bellissimo borgo di Roccalbegna che meriterebbe una menzione a parte.

A Roccalbegna è possibile fare anche colazione e degustare i tipici biscotti salati a forma di “otto”.

Abbiamo deciso di non pubblicare il file gpx del sentiero:

in un tratto il percorso è interrotto per un crollo a ridosso di un alveo fluviale ed in altre situazioni, a causa di terreni privati con fondo chiuso, abbiamo dovuto percorrere la traccia per centinaia di metri fuori percorso nella folta vegetazione per ritrovare la giusta via.

L’utilizzo del dispositivo Gps ci ha permesso nonostante tutto di compiere l’anello.

In altre occasioni sul luogo abbiano fatto altri percorsi partendo da Semproniano e da Roccalbegna senza fare il circuito ed abbiamo approfondito i sentieri che partono dal borgo di Rocchette di Fazio e conducono lungo il corso del fiume Albegna ed in direzione del punto più suggestivo dove, con la confluenza del torrente Rigo, si formano le suggestive Gole.

Le Gole da ammirarle durante la stagione autunno, inverno e primavera.

Parte di questi sentieri presentano un basolato che conduceva ad antichissimi mulini sul corso dell’Albegna.

Difficoltà E

List   

Information
Click following button or element on the map to see information about it.
Lf Hiker | E.Pointal contributor

Route5568184-rocchette_di_fazio   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Route5603243-Rocchette-Semproniano   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Route5603256-Rocchette_di_Fazio   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Dove rifocillarsi

A Rocchette di Fazio c’è l’Osteria Il Piccolo Borgo dove è possibile degustare ottimo cibo tradizionale ma anche pietanze di mare.

Locale molto carino ed al suo interno non possono mancare, come tradizione Templare del luogo, le Croci di Malta un pò ovunque.

I gestori si stanno organizzando non solo per ricevere gli escursionisti all’ora di pranzo ma anche per preparare dei “cestini” da asporto per poi consumarli durante l’escursione.

Una curiosità…parlando con la ragazza gestore dell’osteria, abbiamo scoperto che suo padre è un celebre studioso e scrittore sui Templari…ma non aggiungiamo altro, gli interessati troveranno risposte presso il locale.

Diario fotografico

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte:

tuttomaremma

Wikipedia

maremmans

Wikipedia 2

Seguici!

LA CHECK-LIST PER IL CAMMINO

UTILIZZATA PER IL CAMMINO DI SANTIAGO, VIA FRANCIGENA, VIA DEGLI DEI E VIA GHIBELLINA

Rispondi