I sentieri Templari a Rocchette di Fazio

Tempo di lettura: 6 minuti

Rocchette di Fazio è un suggestivo borgo medievale vicino al Monte Amiata, situato nel comune di Semproniano in provincia di Grosseto in Toscana.

Il borgo è arroccato su una scoscesa rupe calcarea, nel cuore di una natura selvaggia ed incontaminata, dove scorre il fiume Albegna, tutto facente parte della Riserva naturale Bosco dei Rocconi.

Legato all’ordine dei Cavalieri Templari, Rocchette di Fazio, è un borgo dove la storia è tangibile in ogni suo angolo, in ogni suo antico edificio.

Ci sono anche misteriose leggende che si perdono nella notte dei tempi, come quella di Bonifazio Cacciaconti, un cavaliere templare che avrebbe nascosto da qualche parte il tesoro dell’Ordine.

Non a caso, il borgo si chiamò Rocchette di Fazio, da quando, nel 1291, Bonifazio diventò “Signore delle Rocchette”.

Molti Templari in fuga dall’inquisizione, furono ospitati e protetti dai monaci Cistercensi: il simbolismo templare, prova inconfutabile della loro presenza, è visibile in molti edifici del borgo.

E’ possibile salire la “Scala dei Templari” che conduce nella parte alta della rocca Aldobrandesca, dove una terrazza panoramica si affaccia sulla suggestiva valle del fiume Albegna: lo spettacolo è assicurato!

Di seguito gli edifici ed il simbolismo templare del borgo di Rocchette di Fazio:

  • La Pieve di Santa Cristina, attualmente sconsacrata, venne edificata nel corso del XIII secolo nei pressi del castello. Al di sopra della porta d’ingresso si trova una croce templare e una leggenda dice che nell’antica cripta sarebbe sepolto un cavaliere, insieme al suo cavallo e alla sua spada.
  • Il Palazzo dell’Ospedaletto, edificio medievale che secondo alcuni studi potrebbe essere stato l’avamposto dell’Ordine dei Templari in provincia di Grosseto. Sul lato dell’ingresso si notano l’Agnello Divino, la croce di Malta e delle iscrizioni. Secondo alcuni il testo di una reciterebbe: M Ch Tep Spo, cioè Militia Christi Templi Sancto Sepulcro, ma si vedono solo alcune lettere. Sulla facciata laterale, rivolto in direzione della Via Francigena, è incastonato un volto in pietra: forse di San Tommaso, forse di un monaco posto a sorvegliare la strada per la Terra Santa, forse di Baphomet. Baphomet o Bafometto, a seconda della radice da cui si fa derivare, rappresentava il Padre della Conoscenza, oppure, secondo le accuse dell’Inquisitore, un idolo pagano al quale i Templari erano peccaminosamente devoti.
  • Altri edifici del borgo sono la Chiesa di Santa Maria ubicata nella piazzetta, dedicata alla Consolazione, venne edificata nel corso del XVI secolo.
  • Il Castello Aldobrandesco, complesso circondato da una cinta muraria con una porta d’accesso medievale, che comprende una serie di fabbricati tra i quali il Palazzo di Giustizia e il Palazzo Pretorio.
  • Le mura di Rocchette di Fazio, edificate durante il XIII secolo a difesa del primitivo insediamento situato nella parte alta, delimitano interamente il complesso del castello aldobrandesco, grazie ad una cortina muraria a perimetro esagonale.

I sentieri

Inizialmente avevamo fatto un percorso di circa 20 chilometri, iniziando dal bellissimo borgo di Roccalbegna che meriterebbe una menzione a parte.

A Roccalbegna è possibile fare colazione con i tradizionali biscotti salati a forma di “otto”: prodotto tipico la cui ricetta segretissima, viene trasmessa oralmente da madre a figlia.

Altri sentieri partono da Rocchette di Fazio e conducono lungo il corso del fiume Albegna, fino ad arrivare in un punto molto suggestivo dove, con la confluenza del torrente Rigo, si formano le suggestive Gole.

Parte di questi sentieri presentano un basolato che conduceva ad antichissimi mulini sul corso dell’Albegna.

Partenza da Roccalbegna o da Rocchette di Fazio (Google Maps)

Distanza 22,9 km

Dislivello in salita 894 m

Quota max 593 m

Sentieri 30, 003E, Strada di Crocina Rocchette, strada da Roccalbegna a Semproniano

Difficoltà E/EE

List   

Information
Click following button or element on the map to see information about it.
Lf Hiker | E.Pointal contributor

Route5568184-rocchette_di_fazio   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Route5603243-Rocchette-Semproniano   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Route5603256-Rocchette_di_Fazio   

Profile

50 100 150 200 5 10 15 Distance (km) Elevation (m)
No data elevation
Name: No data
Distance: No data
Minimum elevation: No data
Maximum elevation: No data
Elevation gain: No data
Elevation loss: No data
Duration: No data

Description

Add here your formated description

Mappa in pdf con qr-code per attivare la traccia gpx:

Traccia gpx:

Dove rifocillarsi

A Rocchette di Fazio c’è l’Osteria Il Piccolo Borgo dove è possibile degustare ottimo cibo tradizionale ma anche pietanze di mare.

Locale molto carino ed al suo interno non possono mancare, come tradizione Templare del luogo, le Croci di Malta un pò ovunque.

I gestori si stanno organizzando non solo per ricevere gli escursionisti all’ora di pranzo ma anche per preparare dei “cestini” da asporto per poi consumarli durante l’escursione.

Parlando con la ragazza gestore dell’osteria, abbiamo scoperto che suo padre è un celebre studioso e scrittore sui Templari… ma non aggiungiamo altro, gli interessati troveranno risposte presso il locale.

Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sui nuovi post. In omaggio una guida digitale e l'accesso a tutte le tracce dei percorsi.
icon

Di Walt

TOSCANA, MASSA MARITTIMA. ISTRUTTORE DI TREKKING CSEN-CONI. Tra le mie passioni oltre al trekking, l'outdoor e la montagna, ci sono i viaggi con zaino in spalla, la preistoria dell'uomo, la fotografia, food & wine e le tradizioni dei luoghi. Sono anche un ex speleologo e con questo sono ancora affascinato dal mondo sotterraneo.

Iscriviti alla newsletter, in omaggio una guida digitale
EnglishItalianSpanish
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: