Come scegliere le ciaspole o le racchette da neve

Tempo di lettura: 4 minuti

Con l’arrivo delle belle nevicate, perchè non continuare la nostra amatissima attività di trekking con l’utilizzo delle ciaspole?

Le ciaspole, chiamate anche racchette da neve, hanno un’intelaiatura di forma ellittica, tipo foglia di lauro, più ampia delle suola di una calzatura, che una volta posizionate sotto gli scarponi, permetteranno di “galleggiare” sulla neve fresca e di camminare durante la nostra escursione.

L’uso delle ciaspole da parte dell’uomo, si perde nella notte dei tempi: venivano utilizzate per gli spostamenti da un luogo all’altro, durante il lavoro e nelle battute di caccia, che in tempi remoti, era fonte di sostentamento.

L’intelaiatura delle ciaspole era costruita in legno con corde ben serrate ed intrecciate; oggi questi materiali sono stati sostituiti con telai in alluminio e materiali sintetici o completamente strutturate in composito molto resistente.

Le racchette da neve moderne sono composte di elementi aggiunti al tradizionale telaio: chiodi sotto la base e lame di ramponi sulla punta per aumentare l’aderenza in presenza di ghiaccio.

L’aggiunta di un “alzatacco”, un sistema di sollevamento del tallone, va a compensare l’inclinazione ottenuta nella ciaspolata in salita, facendo assumere alla caviglia una posizione naturale in base alla pendenza.

Un supporto scorrevole sulla base dell’attacco, permette di bloccare scarponi con misure differenti, ed allo stesso tempo, delle fasce con blocco a cremagliera, azionato tramite una leva a cricchetto, da la possibilità di serrarle alla parte superiore dello scarpone.

In commercio esistono anche sistemi di bloccaggio differenti, dove scarponi specifici presentano degli incavi laterali nella suola e i punzoni presenti nelle ciaspole, andranno a bloccarli in posizione.

Ora però occupiamoci della parte più interessante dell’argomento, come scegliere le ciaspole.

Ciaspolare è muoversi sulla neve fresca o ghiacciata ed essenziale per questo movimento l’uso di un altro accessorio, i bastoncini.

I bastoncini per ciaspolare vanno benissimo quelli che utilizzate per le vostre escursioni, con l’accortezza di mettere nella parte terminale, prima della punta, il disco antiaffondamento più grande, per aumentare la resistenza sulla neve.

Ciaspolando in ambiente freddo ed umido, importante è indossare calzature in Goretex, traspiranti e resistenti all’acqua, e calze che garantiscono calore durante le ore di attività.

Fondamentale è anche l’utilizzo di ghette per preservare dall’umidità la parte degli arti sotto il ginocchio.

Le scelta delle ciaspole va in base al peso del ciaspolatore e sono due le soluzioni:

  1. per il gentil sesso che garantiscono un galleggiamento per i pesi con un range dai 40 agli 80 chilogrammi.
  2. per gli uomini, che garantiscono un galleggiamento per i pesi con un range dai 50 ai 120 chilogrammi.

In commercio sono reperibili modelli di ciaspole anche per bambini.

Quale ciaspole consigliamo

Diffidate dei modelli economici ed affidatevi, anche solo di quelli base, di brands affermati.

Alcuni requisiti di ciaspole del marchio francese Tsl modello 325 Elevation per uomo, da noi utilizzate.

I requisiti sotto elencati costituiscono un’ottima base di partenza per delle ciaspolate tranquille in puro divertimento, senza difficoltà tecniche particolari che potrebbero richiedere requisiti professionali.

Questo modello di ciaspole è utilizzato anche per il noleggio, quindi è uno standard con caratteristiche da prendere come esempio.

TSL 305 ELEVATION DONNATSL 325 ELEVATION UOMO
DIMENSIONI 55X20,5 cmDIMENSIONI 59,5X22 cm
PESO 825 gr X2PESO 915 gr X2
  • 6 ramponi intercambiabili laterali + il rampone frontale
  • Forma a clessidra : agevola il passo durante la camminata
  • Design 3D : massima trazione sotto il piede in salita e nei traversi
  • Lock Adjustment : facili da usare, queste regolazioni permettono di memorizzare il vostro numero di scarpone per le uscite successive
  • Serraggio frontale con cinghia.
  • Lateral Adjust : la comodità è adeguata grazie alla regolazione laterale che permette d’integrare tutte le larghezze degli scarponi per un’avvolgimento ottimale del piede.
  • Chiusura della talloniera per mezzo del sistema a cremagliera per una calzata rapida e sicura
  • Pad confortevole in doppio materiale
  • Ammortizzatore
  • Alzatacco : facilita la camminata durante le lunghe salite e riduce l’affaticamento muscolare del polpaccio. Attivabile con l’utilizzo dei bastoncini senza la necessità di abbassarsi.

Non ci resta che augurarvi delle belle ciaspolate…

Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sui nuovi post. In omaggio una guida digitale da scaricare.

Di Walt

TOSCANA, MASSA MARITTIMA. ISTRUTTORE DI TREKKING CSEN-CONI. Tra le mie passioni oltre al trekking, l'outdoor e la montagna, ci sono i viaggi con zaino in spalla, la preistoria dell'uomo, la fotografia, food & wine e le tradizioni dei luoghi. Sono anche un ex speleologo e con questo sono ancora affascinato dal mondo sotterraneo.

Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sui nuovi post. In omaggio una guida digitale da scaricare.
EnglishItalianSpanish
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: