Calcolare l’altezza dei bastoncini da trekking

L’altezza dei bastoncini

I bastoncini da trekking settati a misura in rapporto alla propria altezza ed anatomia, garantiranno un punto di appoggio stabile in base al tipo di percorso, con una vera e propria spinta a tutto il corpo, aumentando la potenza e la resistenza.

L’utilizzo dei bastoncini migliora la respirazione contribuendo ad un risparmio energetico del 20%-30% soprattutto in salita.

Come regolare i bastoncini sul terreno

In posizione eretta impugnare un bastoncino perpendicolare al terreno e farlo scorrere verso il basso fino a che il braccio, anch’esso perpendicolare al terreno, formi un angolo di 90° con l’avambraccio:

Progressione con i bastoncini in salita e discesa

Nella progressione in salita, i bastoncini andrebbero riposizionati alla pendenza del terreno come spiegato precedentemente, ma risulterebbe impossibile adattarli tutte le volte ad ogni cambio di pendenza; quindi diminuiremo la lunghezza dei bastoncini di 5-10 centimetri in base al proprio comfort.

Per quanto concerne la progressione in discesa, aumenteremo la lunghezza dei bastoncini di 5-10 centimetri.

Iscriviti alla newsletter e ricevi in omaggio la check list per lo zaino

* campi richiesti

In commercio ci sono bastoncini con impugnature più lunghe dove nella progressione in salita basterà spostare la presa sul bastoncino più in basso.

Progressione sui traversi

Durante la progressione sui traversi accorciare la lunghezza del bastoncino “a monte” di 5-10 centimetri.

Al contrario, allungare la lunghezza del bastoncino “a valle” di 5-10 centimetri.

Di Walt

TOSCANA, MASSA MARITTIMA. ISTRUTTORE DI TREKKING CSEN-CONI. Tra le mie passioni oltre al trekking, l'outdoor e la montagna, ci sono i viaggi con zaino in spalla, la preistoria dell'uomo, la fotografia, food & wine e le tradizioni dei luoghi. Sono anche un ex speleologo e con questo sono ancora affascinato dal mondo sotterraneo.

EnglishItalianSpanish
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: