Monte Agudo, terrazza su Auronzo di Cadore

Auronzo di Cadore è un comune della provincia di Belluno in Veneto, posto ad una altitudine di 866 metri. L’area è attraversata dal torrente Ansiei dove lo sbarramento di una diga costruita nel 1932 forma il suggestivo lago artificiale di Santa Caterina sul quale si adagia la cittadina per ben tre chilometri. Il suggestivo borgo è incastonato tra le Dolomiti, Patrimonio dell’UNESCO, ed ospita…… Continua a leggere Monte Agudo, terrazza su Auronzo di Cadore

Scala delle difficoltà dei sentieri

Il grado di difficoltà di un sentiero è rapportato in base all’esperienza dell’escursionista ed al proprio limite sia fisico che psicologico. La scala delle difficoltà escursionistiche del Club Alpino Italiano, estesa sul tutto il territorio nazionale, valuta il grado di difficoltà analizzando dei parametri del percorso: la distanza planimetrica il dislivello la segnaletica lungo il…… Continua a leggere Scala delle difficoltà dei sentieri

Salire sul Monte Prado, la cima più alta della Toscana

Il monte Prado è alto 2.054 metri ed è la montagna più alta della Toscana, ed è posto sullo spartiacque dell’Appennino tosco-emiliano il cui crinale segna il confine tra la provincia di Reggio Emilia e la provincia di Lucca. Localizzato tra il passo di Pradarena  e il passo delle Radici, è uno sito di interesse comunitario e zona di protezione…… Continua a leggere Salire sul Monte Prado, la cima più alta della Toscana

Tre Cime: il giro dalla Val Fiscalina

La Val Fiscalina è una valle di 4,5 chilometri dell’Alto Adige che inizia dal paese di Sesto in Val Pusteria e si introduce nel Parco naturale Tre Cime. La strada di accesso alla valle si interrompe poco dopo il paese di Moso, frazione di Sesto, precisamente al parcheggio sito nei pressi dell’albergo Dolomitenhof a quota…… Continua a leggere Tre Cime: il giro dalla Val Fiscalina

Vademecum dell’escursionista

10 regole da rispettare 1) MAI IN SOLITARIA Imprevisti possono diventare situazioni a grave rischio. 2) CONDIZIONE FISICA Prepararsi fisicamente e scegliere mete adatte alle proprie possibilità. 3) METEO Informarsi sulle previsioni meteo prima della partenza e durante l’escursione osservare lo sviluppo delle condizioni del tempo. Nel dubbio, tornare indietro. 4) EQUIPAGGIAMENTO Dotarsi di equipaggiamento…… Continua a leggere Vademecum dell’escursionista

Il Piz Boè, camminare a tremila metri

Lo scenario che dal Sass Pordoi spazia fino alla vetta del Piz Boè è qualcosa di unico, un paesaggio lunare a 3.000 metri. Il Piz Boè è una montagna delle Dolomiti alta 3.152 metri, la vetta più alta del Gruppo del Sella, posta al confine delle province di Belluno, Bolzano e Trento. Il Piz Boè è raggiungibile con la funivia che parte dal passo Pordoi…… Continua a leggere Il Piz Boè, camminare a tremila metri

6 regole dell’escursionista in montagna

1) Per le tue escursioni in montagna, scegli itinerari in funzione delle tue capacità fisiche e tecniche, documentandoti sulla zona da visitare e dotandoti di adeguata carta topografica. Se cammini in gruppo prevedi tempi di percorrenza in relazione agli escursionisti più lenti. 2) Provvedi ad un abbigliamento ed equipaggiamento adeguato all’impegno e alla lunghezza dell’escursione.…… Continua a leggere 6 regole dell’escursionista in montagna

Il Monte Piana, luogo del silenzio

Il monte Piana è una montagna delle Dolomiti di Sesto alta 2.324 metri, per la maggior parte facente parte del comune di Auronzo di Cadore in provincia di Belluno, di cui la sua sommità segna il confine tra il Veneto e la provincia autonoma di Bolzano. Lo stesso confine, quello del monte Piana, coincidente con…… Continua a leggere Il Monte Piana, luogo del silenzio

Il Monte Rite ed il Messner Mountain Museum

Udire il sibilo delle rondini che ti sfrecciano sopra, ha dell’incredibile, come se volessero darti il benvenuto quassù… Cima del monte Rite, Giugno 2020 Il Monte Rite alto 2.183 metri è una montagna boscosa delle Dolomiti di Zoldo. Si eleva fra Venas e Vodo di Cadore, sulla destra idrografica del Bóite, sopra la stretta della…… Continua a leggere Il Monte Rite ed il Messner Mountain Museum

L’anello dell’Averau

L’Averau è una vetta delle Dolomiti Ampezzane alta 2.647 metri, la più elevata del Gruppo del Nuvolau, posto in provincia di Belluno, 3 km a sud-est del passo Falzarego e 2 km a nord del passo Giau. Circa un chilometro a sud dell’Averau si trova il Nuvolau alta 2.575 metri, che dà il nome al “Gruppo del Nuvolau-Averau”, mentre a est del monte si trovano…… Continua a leggere L’anello dell’Averau

Il Lago Sorapis, un Turchese incastonato nella roccia

Il lago Sorapis è un lago naturale posto nelle Dolomiti in provincia di Belluno, ad un’altitudine di 1.923 metri sul livello del mare, ubicato a sud-est della città di Cortina d’Ampezzo, nel mezzo del Gruppo del Sorapis. La vetta più alta del gruppo è alta 3.205 metri con la punta Sorapis, segue più a sud…… Continua a leggere Il Lago Sorapis, un Turchese incastonato nella roccia

Il Pratomagno, una prateria a 1600 metri

Il Pratomagno è una dorsale montuosa che raggiunge la quota di 1592 metri in corrispondenza del monumento Croce del Pratomagno ed è situata tra Valdarno superiore e il Casentino in parte nella provincia di Arezzo ed in parte in quella di Firenze. Il fiume Arno lungo il suo percorso delimita la dorsale del Pratomagno da est…… Continua a leggere Il Pratomagno, una prateria a 1600 metri

L’albero più alto d’Italia lungo il sentiero dei Giganti

Alcuni mesi fà, percorrendo l’antica Via Ghibellina da Firenze a la Verna, lasciandoci alle spalle il monastero di Vallombrosa, incontrammo Mario, oramai boscaiolo per passione, che tra una chiacchiera e l’altra ci disse: “Ma lo sapete che qui a du’ passi c’è la pianta più alta d’Italia?!” L’albero più alto d’Italia è un abete Douglas…… Continua a leggere L’albero più alto d’Italia lungo il sentiero dei Giganti

Mare, collina e montagna: 3 sentieri da fare in Toscana

Tre sentieri suggestivi in tre contesti così differenti, dalla costa marina alla montagna passando dal più classico paesaggio collinare toscano. Dal mare della selvaggia Maremma alle colline dolci della Val d’Orcia per poi arrivare alla Foresta del Teso che rende così verde la Montagna Pistoiese. San Marcello PiteglioPienzaBaratti Mare: La Via dei Cavalleggeri La via…… Continua a leggere Mare, collina e montagna: 3 sentieri da fare in Toscana

Il sistema di idratazione con borraccia

 Dissetarsi semplicemente prendendo il beccuccio del sistema di idratazione collegato alla sacca idrica risulta essere una grande comodità durante una attività come per esempio una camminata, una corsa in montagna, un giro nel bosco in mountain bike. La sacca idrica è perfetta per un runner o biker che durante l’attività di alcune ore indossano uno…… Continua a leggere Il sistema di idratazione con borraccia

Dove nacque la segnatura bianca e rossa dei sentieri

Eravamo nel borgo di Maresca per avventurarci nei giorni a seguire nella bellissima Foresta del Teso nella Montagna Pistoiese e girellando per gli antichi edifici ecco che su un muro trovammo posta una targa di cui la scritta… “il 14 maggio 1950 a Maresca, presso la pensione Mizia, vennero approvate le “norme di Maresca”, un…… Continua a leggere Dove nacque la segnatura bianca e rossa dei sentieri

I 5 sentieri più suggestivi delle Colline Metallifere

Le Colline Metallifere costituiscono il principale e più esteso sistema collinare e montuoso dell’Antiappennino toscano. Si estendono nella parte centro-occidentale della Toscana, interessando ben quattro province, la parte sud-orientale della provincia di Livorno, la parte meridionale della provincia di Pisa, la parte sud-occidentale della provincia di Siena e la parte nord-occidentale della provincia di Grosseto.…… Continua a leggere I 5 sentieri più suggestivi delle Colline Metallifere

Seguire la traccia di un percorso con il proprio smartphone

Il GPS (Global Positioning System) integrato nello smartphone è uno strumento per visualizzare la nostra posizione sulla mappa, per raggiungere un luogo seguendo una traccia, per calcolarne la distanza ed il tempo impiegato ed altri dati come per esempio l’altimetria, ai fini di una navigazione senza errori di percorso. Un file GPX contiene dati georeferenziati…… Continua a leggere Seguire la traccia di un percorso con il proprio smartphone

L’eremo templare di Poggio Conte

L’eremo di Poggio Conte appartiene al Monastero di San Colombano di Castro ed è uno dei luoghi più suggestivi della Tuscia, situato nel comune di Ischia di Castro in provincia di Viterbo. Documentato dal 1027, l’eremo di Poggio Conte è interamente scavato su un impervio costone di roccia, dove una natura selvaggia e la morfologia…… Continua a leggere L’eremo templare di Poggio Conte

Le Vie Cave di Pitigliano

Pitigliano è un borgo storico in provincia di Grosseto famoso per il noto vino “Bianco di Pitigliano” che tutt’oggi viene prodotto nelle antiche cantine scavate nella roccia tufacea. Pitigliano è uno dei borghi più belli d’Italia, patrocinata dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Pitigliano è anche chiamata la Piccola Gerusalemme, per la presenza di una comunità ebraica:…… Continua a leggere Le Vie Cave di Pitigliano

Dietro la Monnalisa nelle suggestive Balze del Valdarno

Le Balze del Valdarno in provincia di Arezzo in Toscana, sono formazioni caratteristiche, costituite da sabbie, argille e ghiaie stratificate, alte fino a un centinaio di metri, alternate gole profonde ed incassate. L’erosione dei sedimenti pliocenici lacustri del Valdarno Superiore da parte degli agenti atmosferici e degli affluenti dell’Arno che scendono dalla pendici del Pratomagno, hanno creato questo suggestivo…… Continua a leggere Dietro la Monnalisa nelle suggestive Balze del Valdarno

Attorno al lago dell’Accesa tra Etruschi e leggenda

Il lago dell'Accesa

“Alla mi’ Mamma, nativa di questo luogo…” Il lago dell’Accesa si trova nelle Colline Metallifere della Maremma grossetana, all’estremità meridionale del territorio comunale di Massa Marittima. Questo suggestivo specchio d’acqua è alimentato da una sorgente sotterranea di origine carsica, ed ha una profondità compresa tra i 20 e 40 m, con una circonferenza di circa…… Continua a leggere Attorno al lago dell’Accesa tra Etruschi e leggenda

La Via Francescana del Nord

La Via di Francesco è un percorso escursionistico, che unisce i luoghi più significativi nella vita di San Francesco, lungo circa 500 km, dal Santuario de La Verna, in provincia di Arezzo, fino ad Assisi in Umbria e poi a Roma, percorribile a piedi, in bicicletta oppure a cavallo. Considerando Assisi come punto d’arrivo sono…… Continua a leggere La Via Francescana del Nord

L’ascesa al Lagazuoi

Il Lagazuoi è una montagna facente parte del gruppo di Fanis delle Dolomiti Orientali nell’area di Cortina D’Ampezzo in provincia di Belluno. Il massiccio del Lagazuoi è formato da due rilievi, il Grande Lagazuoi che si eleva per 2.835 metri ed il Piccolo Lagazuoi con una altitudine di 2.778 metri ed è delimitato a sud…… Continua a leggere L’ascesa al Lagazuoi

La Foresta del Teso a Maresca

Al nostro Amico Franco originario di questi luoghi… La Foresta del Teso si estende per 1915 ettari da quota 795 fino a 1.732 metri di altitudine, da Pracchia a San Marcello Pistoiese, dal fiume Reno al torrente Verdiana, conservando il suo nucleo a Maresca ed Orsigna, in provincia di Pistoia in Toscana. La foresta caratterizzata…… Continua a leggere La Foresta del Teso a Maresca

Le Tre Cime di Lavaredo

Bandiere sulle montagne non ne porto. Sulle cime io non lascio mai niente,se non, per brevissimo tempo,le mie orme che il vento ben presto cancella. Reinhold Messner Il percorso Le Tre Cime di Lavaredo in Veneto e Alto Adige sono il simbolo delle Dolomiti e costituiscono il Parco Naturale Tre Cime. Nel 2009 sono state…… Continua a leggere Le Tre Cime di Lavaredo

I sentieri per la spiaggia musicale di Cala Violina

Cala Violina è una caletta della Maremma grossetana situata tra Follonica e Punta Ala nel territorio comunale di Scarlino, che si apre sul mar Tirreno all’interno della riserva naturale delle Bandite di Scarlino. La caletta è racchiusa tra i due promontori di Punta Martina a nord, che la divide da Cala Martina, e di Punta…… Continua a leggere I sentieri per la spiaggia musicale di Cala Violina

Cammino del Frassine

Il Cammino del Frassine ci ha coinvolti in prima persona perchè scelti dalla Diocesi di Massa Marittima per tracciarne il percorso. Era l’inverno del 2019. Il Cammino del Frassine è un pellegrinaggio mariano che dalla città di Massa Marittima in provincia di Grosseto, attraversando un paesaggio naturalistico incontaminato e di rara bellezza, conduce, dopo circa…… Continua a leggere Cammino del Frassine

La sentieristica delle Cornate

Le Cornate

“Quando le Cornate portan il cappello, il Maremmano apre l’ombrello” Antico proverbio Maremmano Le Colline Metallifere costituiscono il principale e più esteso sistema collinare e montuoso dell’Anti-appennino toscano. Si estendono nella parte centro-occidentale della Toscana, interessando ben quattro province, la parte sud-orientale della provincia di Livorno, la parte meridionale della provincia di Pisa, la parte…… Continua a leggere La sentieristica delle Cornate

Iscriviti per rimanere aggiornato sui nuovi articoli, per accedere alle guide digitali ed alle tracce dei percorsi